Categorie
Essenze Floreali Meditazione

Fireweed

Fireweed in riva al fiume

Fireweed (Epilobium angustifolium) cresce nelle zone più fredde dell’emisfero boreale, in Italia la troviamo al di sopra dei 1000 metri di altitudine. Questa pianta è detta anche Erba del fuoco, per il bel colore rosso acceso dei suoi fiori e perché cresce in zone che sono state devastate da incendi e da altre calamità naturali. È la prima a nascere e a preparare il terreno per le altre piante. Questa pianta è fortemente segnata dall’elemento Fuoco. La simbologia del Fuoco, sia nell’alchimia tradizionale occidentale che in quella orientale, è legata alla purificazione e trasformazione. Il movimento Fuoco per la tradizione taoista risiede nella sfera del Cuore sede dello Shen – dello Spirito. Fireweed, come l’araba fenice, ha la capacità di risorgere dalle proprie ceneri. Dove non sono rimaste che macerie e distruzione, Fireweed stimola la rigenerazione delle forze vitali e dà nuovo impulso alla vita.

Meditazione

La musica che vi proponiamo, è ottenuta attraverso uno strumento che traduce in suoni la differenza di impulsi tra la radice e la foglia. Utilizzate questa musica di Fireweed come ausilio meditativo. Posizionatevi nella posizione di meditazione con gli ischi ben appoggiati sul cuscino o la sedia. La schiena dritta, ma non rigida. Portate l’attenzione nel Tan tien inferiore e respirate con calma profondamente. Ogni respiro affondate più profondamente nel Tan tien. Quando sarete calmi e rilassati, assumete la posizione Qi Gong numero 6, e portate la vostra attenzione e il vostro respiro all’interno dello spazio sacro del vostro cuore spirituale. Ogni respiro più profondamente. Fino a che un piacevole calore di irradierà da questa zona. Visualizzate un Fuoco all’interno del vostro cuore spirituale e alimentatelo, bruciando qui, le ferite, i dispiaceri, le relazioni, tutto ciò di cui sentite il bisogno di disfarvi. Man mano che alimenterete il falò della vostra consapevolezza, liberete così energia purificata a disposizione dei vostri corpi energetici. Continuate finché nel vostro cuore sentirete una sensazione di leggerezza e sollievo e il vostro corpo rivitalizzato. 

Categorie
Essenze Floreali

Il canto di Self-Heal

Self-Heal (Prunella vulgaris) del repertorio floreale Fes è un semplice fiore di campo che ci aiuta a riscoprire le nostra capacità di autoguarigione stimolando la  nostra voglia di vivere la nostra vitalità.